Isola prettamente vulcanica, come dice il suo nome, Vulcano è un luogo incantevole, molto suggestivo.

Essa veniva indicata dai greci come la fucina di Efesto. Questi nella bocca del vulcano forgiava le armi dei gloriosi dei dell’Olimpo, dalle saette di Zeus al tridente di Poseidone. Si narra che Efesto proprio qui creò l’accetta che fece nascere la dea Atena. Un giorno Zeus preso da un enorme mal di testa pregò Efesto di aiutarlo, così egli prese un’accetta con la quale aprì il cranio di Zeus. Dalla sua testa uscì Atena gettando un urlo di battaglia.

Nell’isola di Vulcano, si possono trovare, anche, i rigeneranti fanghi. Qui molti turisti accorrono a farsi bagni caldi e risananti. I fanghi di Vulcano hanno, infatti, qualità mediche e terapeutiche. I fumi, gli odori e il giallo dello zolfo vulcanico, trasportano il turista in un mondo al di là del reale; un paradiso.

 

info sui fanghi:

Il prezzo per entrare nelle vasche naturali di fango varia dai due o tre euro a persona, a seconda che si voglia approfittare della doccia o meno.

Non tutti possono fare il bagno. E’ sconsigliato a chi soffre di

  • CARDIOPATIA ISCHEMICA (infarto recente)
  • FEBBRI DI QUALSIASI NATURA
  • GRAVI VASCULOPATIE (gravi varici agli arti inferiori)
  • GRAVIDANZA
  • GRAVI MALATTE GASTROINTESTINALI (con complicanze emorragiche)
  • NEOPLASIE MALIGNE
  • IPERTIROIDISMO
  • PERIODO MESTRUALE

 

LE COSE DA EVITARE ASSOLUTAMENTE:

  • NON FARE IMMERGERE BAMBINI AL DI SOTTO DI 15 ANNI
  • EVITARE L'IMMERSIONE NELLE ORE PIU’ CALDE
  • NON PROLUNGARE MAI I TEMPI OLTRE QUELLI CONSIGLIATI (7/10 minuti)
  • NON IMMERGERSI A STOMACO PIENO
  • EVITARE DI CONTAMINARE GLI OCCHI CON ACQUA SULFUREA (se questo accade lavare accuratamente con acqua dolce e con camomilla)
  • NON APPLICARE IL FANGO DIRETTAMENTE SUL VISO SENZA UN'ACCURATA DIAGNOSI
  • NON ASPORTARE IL FANGO DALLA PISCINA NATURALE
  • NON DARE MAI CONSIGLI AD ALTRI FRUITORI, POTREBBERO ESSERE DANNOSI

 

 

0
0
0
s2smodern